BANDO INNOVAZIONE DEI PROCESSI E DELL’ORGANIZZAZIONE DELLE FILIERE PRODUTTIVE E DI SERVIZI E DEGLI ECOSISTEMI INDUSTRIALI PRODUTTIVI ED ECONOMICI IN LOMBARDIA

Regione Lombardia e UnionCamere Lombardia 05/09/2022 – 17/10/2022

BANDO INNOVAZIONE DEI PROCESSI E DELL’ORGANIZZAZIONE DELLE FILIERE PRODUTTIVE E DI SERVIZI E DEGLI ECOSISTEMI INDUSTRIALI PRODUTTIVI ED ECONOMICI IN LOMBARDIA

Regione Lombardia e il Sistema Camerale attivano questo Bando finalizzato a sostenere l’avvio di nuove filiere ed ecosistemi ed il rafforzamento di filiere già costituite, sviluppando interconnessioni tra imprese a sostegno dell’innovazione dei processi e dell’organizzazione, anche attraverso interventi di digitalizzazione.

soggetti beneficiari
I soggetti beneficiari sono:

  • filiere che abbiano presentato domanda entro il 15/09/2022 sulla Manifestazione di interesse e che abbiano ottenuto il riconoscimento da Regione Lombardia
  • aggregazioni di imprese già costituite o da costituirsi ed operanti nell’ambito di una o più filiere produttive e/o ecosistemi industriali, produttivi ed economici che pur rappresentando una filiera, non hanno partecipato alla Manifestazione di interesse

Entrambe le tipologie dovranno:

  • essere composte da almeno 10 imprese aventi ciascuna sede sul territorio lombardo, anche rientranti in ambiti geografici separati tra loro e i settori economici diversi accomunate da un medesimo obiettivo rispondente alle finalità del Bando
  • presentare un accordo sottoscritto da tutti i partner di progetto che dovrà contenere i ruoli e gli impegni, anche in termini economici di tutti i soggetti interessati, al fine del raggiungimento degli obiettivi del progetto

Le singole imprese partner devono possedere i seguenti requisiti alla data di presentazione della domanda:

  • essere in regola con il pagamento del diritto camerale annuale
  • avere legali rappresentanti/amministratori (con o senza poteri di rappresentanza)/soci per i quali non sussistano cause di decadenza/sospensione/divieto previsto dal Codice delle leggi antimafia e delle misure di prevenzione
  • non beneficiare di altri aiuti pubblici a valere sulle stesse spese ammissibili

attività ammissibili
Sono ammissibili progetti di innovazione tecnologica, digitale, organizzativa e sostenibile dei processi produttivi e dell’organizzazione, nell’ambito dei quali possono essere ricomprese:

  • attività di trasformazione digitale basate sulle tecnologie abilitanti 4.0 quali, advanced manufacturing solutions – additive manufacturing – realtà aumentata – simulazione – integrazioni digitali orizzontali e verticali – industrial internet of things – cloud computing – cyber security big data e analytics
  • soluzioni tecnologiche digitali di filiera finalizzate: all’ottimizzazione della gestione della catena di distribuzione e della gestione delle relazioni con i diversi attori – al software – alle piattaforme e applicazioni digitali per la gestione e il coordinamento della logistica con elevate caratteristiche di integrazione delle attività di servizio – ad altre tecnologie, quali sistemi di e-commerce, sistemi di pagamento mobile e/o via Internet, fintech, sistemi elettronici per lo scambio di dati, geolocalizzazione, tecnologie per l’in-store customer experience, system integration applicata all’automazione dei processi, blockchain, intelligenza artificiale, internet of things
  • interventi per l’innovazione di processo nella filiera quali, ad esempio, l’avvio di metodi di produzione o di distribuzione, nuovi cambiamenti significativi nelle tecniche, nelle attrezzature o nel software
  • interventi per l’innovazione dell’organizzazionequali, ad esempio, l’applicazione di nuovi metodi organizzativi nelle pratiche produttive, commerciale, nell’organizzazione del luogo di lavoro

spese ammissibili e agevolazione
Sono ammissibili le spese sostenute, rendicontate e quietanzate dalla data di presentazione della domanda fino al 30/10/2023 (entro tale data devono essere anche state quietanzate e rendicontate):

  • costi relativi a strumentazioni/attrezzature/immobili e terreni nella misura e per il periodo in cui sono utilizzati per il progetto
  • costi della ricerca contrattuale, delle competenze e dei brevetti acquisiti o ottenuti in licenza da fonti esterne alle normali condizioni di mercato
  • spese di personale e di coordinamento e spese generali supplementari e altri costi d’esercizio, compresi i costi dei materiali, delle forniture e di prodotti analoghi, direttamente imputabili al progetto (tali spese non possono eccedere il 40% delle spese presentate ed ammesse)

L’agevolazione è concessa sotto forma del contributo a fondo perduto.

investimento minimo
% contributo
contributo massimo erogabile
200.000,00
50% delle spese ammissibili per le PMI
40% delle spese ammissibili per le GI
400.000,00

termine di presentazione delle domande
Le domande di contributo devono essere presentate a partire dalle ore 11 del 05/09/2022 alle ore 17 del 17/10/2022.

HAI BISOGNO DI MAGGIORI INFORMAZIONI SUL BANDO?
COMPILA IL FORM E TI CONTATTEREMO AL PIÚ PRESTO.

BANDO INNOVAZIONE DEI PROCESSI E DELL’ORGANIZZAZIONE DELLE FILIERE PRODUTTIVE E DI SERVIZI E DEGLI ECOSISTEMI INDUSTRIALI PRODUTTIVI ED ECONOMICI IN LOMBARDIA
Torna su